vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Pianezza appartiene a: Regione Piemonte - Città metropolitana di Torino

Collegamenti ai social networks

Seguici su

Nuova ordinanza comunale per il miglioramento qualità aria - Comunicato stampa del 12/10/2018

Nuova ordinanza comunale per il miglioramento qualità aria - Comunicato stampa del 12/10/2018

Nuova ordinanza comunale per il miglioramento qualità aria - Comunicato stampa del 12/10/2018

L'Amministrazione comunale informa la cittadinanza che, sulla base di quanto previsto dal “Nuovo accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nel Bacino Padano”, sottoscritto dal Ministro dell’Ambiente e dai Presidenti delle Regioni Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto e, sulla base di quanto disposto dalla Città Metropolitana di Torino e dalla Regione Piemonte, anche il Comune di Pianezza ha dovuto emanare un'ordinanza per il miglioramento della qualità dell'aria, in vigore dal 15 ottobre 2018.
Rispetto all'ordinanza precedente, sono state inserite nuove limitazioni:
• il blocco di tutti i veicoli con motore diesel omologati EURO 3 dalle 8,30 alle 18,30 (la cui entrata in vigore dal 2018 è stata sancita dall'Accordo di cui sopra), oltre agli EURO 1 ed EURO 2 il cui divieto era già sancito lo scorso anno;
• l'inserimento di un nuovo semaforo, il semaforo “viola”, che si attiva dopo 20 giorni consecutivi di sforamento di sostanze inquinanti.
Nell'invitare la cittadinanza tutta a prendere visione dell'ordinanza in allegato e a seguire quotidianamente l'andamento dei semafori, specifichiamo che in essa sono state inserite, su richiesta dei comuni partecipanti al Tavolo metropolitano per la qualità dell'aria, diverse
deroghe (tra le quali quelle per i mercati e le auto storiche).
Tuttavia, ci teniamo altresì ad evidenziare che, al fine di agevolare le famiglie e i lavoratori nel quotidiano, il Comune di Pianezza ha inserito nel testo dell'ordinanza di propria competenza (e pertanto con validità nel solo
territorio comunale) la deroga per la quale i soggetti in teoria “delimitati” potranno circolare liberamente (da qualunque sia il loro indirizzo di residenza) verso i luoghi di lavoro, gli istituti scolastici, i luoghi di culto ed ogni altro luogo per esigenze familiari. È esclusa, pertanto, la possibilità di circolare per altre ragioni.
Sempre con validità nel solo territorio comunale, è l'orario di limitazione 8,30-18,30 (previsto dal sopracitato Accordo); nel resto dei comuni dell'area metropolitana coinvolti l'orario sarà invece 8,00-19,00, come scelto dalla Città metropolitana (su imitazione del Comune di Torino). Un piccolo spiraglio in più per agevolare le famiglie negli spostamenti.
In conclusione, l'Amministrazione scrivente ci tiene a precisare che le ulteriori deroghe inserite a livello comunale sono il frutto di una parziale non condivisione delle misure sancite dalla Regione Piemonte e dalla Città Metropolitana e di una differenza sostanziale, in termini di servizi pubblici, tra Comune di Pianezza e alcuni comuni limitrofi maggiormente serviti. Riteniamo che, pur sposando l'esigenza di migliorare la qualità dell'aria e rendere il nostro territorio e quello circostante sempre più salubre, prima di varare un'ordinanza così restrittiva e che creerà non pochi disagi alle famiglie, sarebbe stato opportuno che l'Unione Europea, lo Stato Italiano e la Regione Piemonte mettessero i comuni nella condizione di poter incrementare – a priori e non a posteriori – il trasporto pubblico locale e di fornire agli automobilisti reali incentivi economici per l'acquisto di autovetture meno inquinanti.
Rimaniamo a disposizione di tutta la cittadinanza per informazioni.
L'Assessore all'Ambiente e Sviluppo sostenibile
Sara ZAMBAIA
L'Assessore alla Viabilità
Rosario SCAFIDI
Il Sindaco
Antonio CASTELLO

Allegati